18.2 C
Trapani
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaAlcamo: incuria al canile, presentato esposto ai Carabinieri

Alcamo: incuria al canile, presentato esposto ai Carabinieri

Reti rotte ed arrugginite e cani in gabbia tra gli escrementi. E’ quanto ha accertato il presidente dell’associazione animalista “Un’anima mille zampe Italia”, Gaspare Camarda, nel corso di una visita all’interno del canile sanitario di Alcamo.

Lo stato di incuria in cui versa la struttura è stato documentato attraverso foto e video, allegate ad un esposto presentato ai Carabinieri redatto da “Stop Animal Crimes Italia” che, di concerto con l’associazione animalista alcamese, ha chiesto tutta una serie di accertamenti sui requisiti strutturali e sanitari del canile.

Camarda, in visita al canile per verificare le condizioni di un cane, frutto di una rinuncia di proprietà, ha notato le reti di protezione dei box deformate ed arrugginite ed escrementi non rimossi all’interno delle gabbie. Attraverso l’esposto, le due associazioni chiedono di effettuare anche accertamenti sulle cure eseguite dai veterinari del rifugio. “Un’anima mille zampe Italia” già in passato aveva presentato una denuncia per far luce sul decesso di alcuni animali ospiti della struttura.

Anche il cane ospitato in seguito alla cessione di proprietà solleva qualche interrogativo. L’animale avrebbe subito maltrattamenti, ma, spiegano le associazioni “nessun provvedimento, come previsto dalla legge, sarebbe stato adottato nei confronti dei responsabili”. “Una chiara testimonianza – secondo gli animalisti – di un sistema dannoso per il rispetto delle leggi e degli animali detenuti come oggetti”.

- Advertisment -

Altre notizie