10.6 C
Trapani
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàA Erice il 13 aprile la VII edizione del Premio Internazionale "L'Anfora...

A Erice il 13 aprile la VII edizione del Premio Internazionale “L’Anfora di Calliope”

In moto la macchina organizzativa della VII edizione del Premio Internazionale “L’Anfora di Calliope“, nato nel 2014 e organizzato dall’omonima Associazione Culturale di Erice, la cui cerimonia di premiazione si terrà sabato 13 aprile, a partire dalle ore 16, al Teatro Gebel Hamed, in via Vittorio Emanuele, 90.

Composita e qualificata la Giuria del Premio, che è così composta:

– Presidente, come da tradizione, Caterina Guttadauro La Brasca, scrittrice  e operatrice culturale -Bologna

– presidente onorario, Hafez Haidar, scrittore e operatore di Pace nel mondo – Libano

– Silvia Cozzi, critica letteraria, poetessa, redattrice giornalistica – Roma

– Giuseppe Gerbino, insegnante, poeta, studioso lingua siciliana – Trapani

– Alberto Criscenti, poeta, studioso forme metriche – Trapani

– Rosella Chetta, insegnante – Palermo

– Paolo Buzzacconi, poeta, operatore culturale, esperto in metrica – Roma

– Elena Malta, docente di lingue straniere, poetessa – Pescara

– Laura Cacciatore, insegnante – Palermo

– Paolo Montanari, scrittore, giornalista, critico letterario – Pesaro e Urbino

– Maria Concetta Armetta, insegnante, scrittrice – Palermo

– Franco Campegiani, critico d’arte, giornalista, scrittore – Roma

Il Premio Letterario ritorna con la dettagliata organizzazione dell’evento curata da Giuseppe Vultaggio, nella città della Pace e della Scienza, e vanta la preziosa vicinanza di Hafez Haidar, già candidato al premio Nobel per la pace e già insignito del titolo di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

L’evento, ancora una volta, si caratterizza per la collaborazione con le Scuole del territorio, per promuovere la lettura tra i giovani, e in particolare con l’Istituto ‘S. Calvino – G.B. Amico’ e l’Istituto Superiore ‘Florio’ di Erice.

Tantissimi i partecipanti al Premio Letterario, in rappresentanza di tutte le regioni italiane e anche di diversi paesi esteri: Austria, Spagna, Belgio, Portogallo, Francia e Israele.

“Anche quest’anno ce l’abbiamo messa tutta affinché il premio si svolgesse al meglio di ciò che possiamo e sappiamo fare – dice il presidente dell’Associazione “L’Anfora di calliope”, Giuseppe Vultaggio – e le risposte non si sono fatte attendere. I poeti che ci scrivevano interessati da ogni parte d’Italia hanno mantenuto la loro voglia di esserci partecipando numerosi al premio nelle varie sezioni. Oltre ad aver ricevuto opere da tutta la penisola, liriche e racconti, oltre 300, sono arrivati lavori da diversi paesi esteri. Colgo l’occasione per ringraziare le associazioni che hanno collaborato, la presidente della Giuria, Caterina Guttadauro La Brasca e tutti i giurati per il laborioso lavoro di valutazione svolto con responsabilità e trasparenza. Grazie alla preziosa collaborazione della nostra designer Debora Vultaggio e un grazie particolare al Professor Hafez Haidar, che ci dona quel sigillo di qualità per promuovere cultura come strumento di miglioramento e diffusione di pace nel mondo. Infine grazie per la collaborazione ai tecnici che cureranno i vari service capitanati da Salvatore Altese per l’audio e le luci. Vi aspetto a Erice”.

“Siamo alla settima edizione dell’Anfora di Calliope – dice la Presidente di Giuria, Caterina Guttadauro La Brasca – un Concorso che abbiamo sperato fin dall’inizio potesse essere un fortissimo strumento di divulgazione culturale, permettendo una messa in circolo di manoscritti di vario genere. E’ una competizione aperta a tutti che ha convinto perché ha abbattuto tante barriere, trasformando le diversità in opportunità. Ci ha sostenuto e confortato la sindaca di Erice, Daniela Toscano. La città ben si presta a essere una perla di Cultura e di Pace. Vi aspettiamo alla Cerimonia di Premiazione sabato 13 aprile al Teatro “Gebel Hamed” alle 15,30. Speriamo di allontanare questi ultimi anni spegnendo tutti i focolai di guerra che diffondono oscurantismo convinti come siamo che quando ne verremo definitivamente fuori, saremo più forti e consapevoli che la pagina più bella da scrivere per l’uomo sia la PACE”.

Il 15 aprile, a chiusura dell’evento, alle ore 10 verrà effettuata la “Scopertura della foglia della pace” di Hafez Haidar presso il Balio di Erice nella “Via della Pace” con la sindaca di Erice Daniela Toscano e l’assessora Rossella Cosentino. Dopo la cerimonia del 13 aprile, invece, è in programma un momento conviviale che vedrà tutti gli autori, i giurati e gli amici dell’”Anfora di Calliope” coinvolti in una cena “tipica”. L’ingresso al teatro per la cerimonia è libero mentre per la cena bisognerà prenotarsi contattando il numero 334 956 9856”.

Quattro le sezioni del Premio Letterario, il cui Tema dell’edizione 2024 è “Confini” 

Sezione A – Poesia, con le varie sottosezioni di: Poesia in lingua, metrica, dialetti, video poesia, poesia Under 20

Sezione B – Libro di poesia edito

Sezione C – Racconti, con le sottosezioni: racconto, noir, racconto per ragazzi, racconto Under 20

Sezione D – Inediti a tema, organizzato in collaborazione con l’Associazione cultuale ‘Pelasgo 968’ di Grottammare (Ascoli Piceno, Marche). All’evento hanno collaborato: l’Associazione Centro Nazionale di Studi Leopardiani di Recanati, l’Associazione Culturale Pelasgo 968 di Grottammare, l’Associazione Culturale Jò di Buseto Palizzolo e la Camerata dei Poeti di Firenze.

- Advertisment -

Altre notizie