Gli immigrati dei Centri gestiti da Badia Grande protagonisti della pulizia straordinaria della Baia di Cornino

109

Pulizia straordinaria dell’incantevole Baia di Cornino. Protagonisti della giornata ecologica sono stati i giovani immigrati dei centri di accoglienza di Custonaci e Buseto Palizzolo del Progetto SAI Marsala, il Centro per minori stranieri non accompagnati di Bonagia, gestiti dalla Cooperativa Sociale Badia Grande. All’iniziativa dell’Amministrazione Comunale di Custonaci hanno preso parte domenica mattina, oltre ai beneficiari e al personale dei centri di accoglienza, pubblici amministratori, dirigenti ed operai del Comune, nonchè tanti volontari del posto. Di buon ora la variegata brigata si è messa a lavoro. Hanno battuto metro per metro il litorale che si  estende dall’ingresso della Riserva di Monte Cofano fino e ben oltre il pittoresco approdo adiacente alla suggestiva spiaggetta , raccogliendo ben due camion di rifiuti abbandonati da “barbari” fruitori del meraviglioso luogo e/o portati dalle mareggiate durante la stagione invernale.

Significativa è stata la presenza, nelle vesti di volontari, di ben tre rappresentanti della giunta Municipale guidata dal sindaco Giuseppe Morfino: il vicesindaco Carlo Guarano, gli assessori Annalisa Reina (Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili) e Giovanni Battista Campo (Lavori Pubblici). Presenti, per la Cooperativa Sociale Badia GrandeLorena Tortorici (coordinatrice del Progetto SAI Marsala), Greta Margagliotti e Maria Simonte (rispettivamente referente dei Centri di Buseto e Custonaci la prima e Operatore Sociale l’altra), Barbara D’Aguanno (educatrice del Centro per minori stranieri non accompagnati di Bonagia). La giornata dedicata alla salvaguardia dell’ambiente è stata documentata da una troupe di Hermes Tv e sarà oggetto di uno storytelling della collana “Gli altri siamo noi”, voluta dal Presidente della Cooperativa Sociale Badia Grande per raccontare spaccati di vita quotidiana nei centri di accoglienza

La giornata ecologica di Cornino si è conclusa in un’area attrezzata a pochi metri dal mare con una colazione di lavoro a base di pane condito, offerto dai pubblici amministratori. Un gradito momento di convivialità dal forte sapore sociale, a testimonianza di un progetto multietnico di integrazione, portato avanti con successo dal Comune di Custonaci e dalla Cooperativa Sociale Badia Grande, a favore di una pacifica quanto proficua convivenza di genti di diverse razze, religioni ed etnie nello stesso territorio. Il 30 maggio prossimo la comunità di Custonaci si unirà attorno agli ospiti del Centro Immigrati per la festa di benvenuto di due gemelli venuti recentemente alla luce, figli di una coppia nigeriana. Nell’ambito dei festeggiamenti saranno messi a dimora due alberi di ulivo nelle aiuole del complesso edilizio in cui ha sede il Centro di Accoglienza, praticamente il luogo in cui vive la famigliola nigeriana. Un altro piccolo grande evento che sarà seguito dalla troupe di Hermes Tv.