25.1 C
Trapani
lunedì, Maggio 20, 2024
HomeAttualitàIl sindaco Castiglione ringrazia la Questura e la Prefettura di Trapani per...

Il sindaco Castiglione ringrazia la Questura e la Prefettura di Trapani per le operazioni di sgombero dell’ex cementificio, portate a termine dopo una lunga e intensa attività

«Lo Stato ha dimostrato, ancora una volta, di essere presente a Campobello e vicino alle istituzioni e alla comunità. L’attività di sgombero dell’ex cementificio è, infatti, il frutto di un’intensa attività portata avanti da Questura e Prefettura, nell’ambito di un tavolo di confronto che, negli ultimi mesi, ha visto il coinvolgimento del Comitato provinciale della Sicurezza Pubblica e dei sindaci di Campobello e Castelvetrano.

La necessità di liberare il campo, al cui interno, com’è noto, purtroppo, sono state registrate attività illecite legate allo spaccio di stupefacenti e alla prostituzione, ha costituito negli ultimi mesi oggetto di innumerevoli riunioni, a causa delle diverse problematiche di natura economica, igienico-sanitaria e sociale che oggi si sta cercando di gestire. Si tratta, dunque, di un’operazione lunga, complessa e molto delicata, che comporterà anche la bonifica igienico-sanitaria delle aree limitrofe all’ex cementificio, che dovranno essere liberate dalla grande quantità di rifiuti presenti. A nome dell’intera cittadinanza di Campobello, dunque, ringrazio sua eccellenza il Prefetto, il signor Questore, il comandante provinciale dei Carabinieri e tutti gli enti e le associazioni coinvolte, per aver portato a termine questa importante operazione, liberando il nostro Comune anche da quest’altro, terribile, male».

Con queste parole il sindaco Giuseppe Castiglione ha commentato le operazioni di sgombero dell’ex cementificio “Calcestruzzi Selinunte”, che dall’alba di stamattina sono in corso in contrada Bresciana, nel territorio di Castelvetrano, a confine con Campobello di Mazara.

L’attività è coordinata dalla Questura e dalla Prefettura di Trapani e vede il coinvolgimento della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri.  

- Advertisment -

Altre notizie