14.7 C
Trapani
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeEconomiaCrisi idrica in Sicilia: Legacoop lancia l'allarme

Crisi idrica in Sicilia: Legacoop lancia l’allarme

di Valeria Marrone

Legacoop Sicilia ha sollevato un grido d’allarme in seguito alla drammatica crisi idrica che sta affliggendo la regione. Le cooperative associate denunciano la grave situazione causata dalla siccità e dalla carenza strutturale d’acqua negli invasi. La dichiarazione dello stato d’emergenza da parte del Governo regionale, con la conseguente riduzione forzata d’acqua, evidenzia l’urgenza della situazione, soprattutto in vista dell’arrivo della stagione estiva.
Domenico Pistone, coordinatore di Legacoop agroalimentare Sicilia Occidentale, ha avvertito dei possibili contraccolpi drammatici sulla produzione agricola della regione.
La siccità sta danneggiando gravemente sia l’agricoltura che la zootecnia, quest’ultima particolarmente colpita dalla mancanza di fieno e pascoli verdi. Legacoop accoglie con favore l’istituzione dell’Unità di crisi della Regione, ma sostiene che servano interventi ancora più incisivi da parte del governo per fronteggiare la crisi.
Per affrontare la crisi idrica strutturale della Sicilia e i cambiamenti climatici in corso, Legacoop propone un vero e proprio piano Marshall, che comprenda aiuti e misure per sostenere agricoltori e allevatori, insieme a una nuova politica idrica basata sullo studio dei territori e sulla manutenzione delle dighe.
La situazione attuale mette a rischio non solo il settore agricolo e zootecnico, ma anche l’intera economia siciliana che nelle ultime settimane ha visto scendere in piazza la cosiddetta protesta dei trattori che ha portato all’attenzione come l’accoppiata costi fissi raddoppiati e siccità stia portando l’agricoltura siciliana, in particolare quella vitivinicola ed ortofrutticola ad un collasso imminente Il rischio, dunque, è quello che- senza interventi immediati e a lungo termine- si incorra ad assistere al crollo del comparto agroalimentare, vitale tanto per l’economia quanto per la sussistenza dell’intera regione Sicilia.

- Advertisment -

Altre notizie