Denise: nuova udienza del processo all’ex pm Maria Angioni oggi in Tribunale a Marsala

643

Nuova udienza del processo a carico dell’ex pm Maria Angioni oggi in Tribunale a Marsala, accusata di falsa testimonianza nell’ambito della vicenda relativa alla scomparsa, e alle indagini per le sue ricerche, di Denise Pipitone. Oggi in aula è stato ascoltato Gioacchino Genchi, che ha evidenziato che “Maria Angioni, come la collega Avila, affidò deleghe di indagini per la scomparsa di Denise Pipitone prevalentemente ai carabinieri. La polizia a un certo punto si defilò». L’ex consulente informatico della Procura di Marsala per il «caso Denise», deponendo davanti al Tribunale, su richiesta della difesa, nel processo alla giudice Angioni, alla domanda del pm Roberto Piscitello su quando esattamente Anna Corona e Stefania Letterato smisero di parlare al telefono dell’utenza allora intercettata, ha risposto che non potendo consultare la relazione che fece all’epoca non poteva essere preciso sulla data. «Anche nel processo a Jessica Pulizzi – ha spiegato il consulente – non ricordavo bene quello che avevo scritto nella mia relazione e forse nelle mie risposte fui anche suggestionato dalle domande». Genchi potrebbe essere riascoltato in una delle prossime udienze. Intanto l’udienza di oggi è stata caratterizzata da molta frizione in aula tra accusa e difesa, e la giudice Giuseppina Montericcio è dovuta intervenire innumerevoli volte per ristabilire l’ordine tra le parti.