25.1 C
Trapani
lunedì, Maggio 20, 2024
HomePoliticaCome cambia il peso dei partiti: il Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Come cambia il peso dei partiti: il Barometro Politico dell’Istituto Demopolis

Se si tornasse oggi alle urne, Fratelli d’Italia – con 4 punti in più rispetto al voto del 25 settembre scorso – si confermerebbe con il 30% primo partito nel Paese. Cresce, tornando a superare la soglia del 20%, il Partito Democratico, che stacca di oltre 5 punti il Movimento 5 Stelle, in calo al 15%. È la fotografia sul peso dei partiti, scattata dal Barometro Politico di marzo dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento. In leggera flessione sono le altre forze politiche: la Lega di Salvini all’8,5%, Azione al 7,3%, Forza Italia al 6,6% e Sinistra-Verdi al 3%. 
Elly Schlein ha “ereditato” il PD nel momento peggiore della sua storia: come dimostra il trend, negli ultimi mesi era passato dal già deludente 19% del settembre scorso al 15% di gennaio. La nuova Segreteria sembra aver riportato motivazione tra gli elettori del partito fondato da Veltroni, che in meno di 2 mesi ha riguadagnato oltre 5 punti, portandosi al 20,2% odierno. 
L’Istituto Demopolis ha analizzato l’effetto Schlein sull’evoluzione del consenso da fine gennaio ad oggi: due mesi fa, gli elettori del PD si erano ridotti a circa 4 milioni. Oggi, con un’affluenza tornata a crescere al 66%, il Partito Democratico potrebbe contare su quasi 6 milioni di elettori: una crescita di 1 milione e 800 mila voti in circa 50 giorni.   Da dove provengono, in termini di flusso elettorale, i nuovi voti del PD? Su 100 nuovi elettori che oggi sceglierebbero il partito di Elly Schlein, 70 – nel gennaio scorso – erano decisi ad astenersi: è la parte più consistente, costituita da 1 milione 250 mila elettori. 16 su 100 in gennaio votavano il Movimento 5 Stelle, 5 Sinistra-Verdi, 9 optavano per altre liste. 
“L’affluenza, pur lontana dal passato – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – torna a crescere, soprattutto grazie ad una forte motivazione al voto che si rileva in particolar modo tra quanti si riconoscono nei 2 principali partiti italiani, guidati da Giorgia Meloni e da Elly Schlein”. 
Demopolis ha fotografato infine la forza odierna delle coalizioni: i partiti della maggioranza che sostiene il Governo Meloni otterrebbero nel complesso il 46%. Cresce al 47%, anche se resta totalmente frammentato, il peso complessivo delle 3 opposizioni parlamentari: 24,7% per il Centro Sinistra trainato dal PD, 15% per i 5 Stelle, 7,3% per Il Terzo Polo di Calenda.

Nota informativa: l’analisi è stata effettuata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, dal 21 al 22 marzo 2023 su un campione nazionale di 2.000 intervistati, statisticamente rappresentativo dell’universo della popolazione italiana maggiorenne, stratificato per aree geografiche di residenza, genere e fascia di età. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento del Barometro Politico Demopolis a cura di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Approfondimenti e metodologia su: www.demopolis.it

- Advertisment -

Altre notizie