12.5 C
Trapani
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomePoliticaUn osservatorio per monitorare la mafia

Un osservatorio per monitorare la mafia

Di Nicola Baldarotta

La costituzione di un Osservatorio sulla mafia per monitorare le dinamiche è stata proposta dal presidente della commissione Antimafia siciliana, Antonello Cracolici (Pd), a conclusione della relazione su un anno di attività dell’organismo parlamentare nel corso della seduta in Assemblea siciliana, alla presenza del governatore Renato Schifani, dei prefetti dell’Isola e del commissario dello Stato per la Regione.

“La mafia sa tutto, sa per esempio quando e dove si svolgono le gare d’appalto – ha detto Cracolici – Allora la creazione di un Osservatorio è necessaria, non è tempo di arretrare, è tempo di rilanciare la lotta alla mafia”. Per fine anno Cracolici ha annunciato l’organizzazione di un evento con le associazioni antiracket della Sicilia.

Nel suo primo anno di attività, la commissione regionale Antimafia ha svolto 55 sedute, avviando 14 inchieste. Settanta sono state le audizioni, l’ Antimafia ha incontrato i nove prefetti della Sicilia e 19 tra procuratori capo e magistrati. Nelle sue tappe, l’ Antimafia ha sentito 302 amministratori locali, ha approvato due risoluzioni e ha stipulato un protocollo d’intesa.

Ecco cosa ha dichiarato l’onorevole Cracolici, presidente della Commissione Parlamentare Antimafia della Sicilia:

- Advertisment -

Altre notizie