sabato, Giugno 15, 2024
17.1 C
Trapani
HomeAttualità“Solo cento passi tra il coraggio e la resa”, il 3 maggio...

“Solo cento passi tra il coraggio e la resa”, il 3 maggio a Castelvetrano

“Solo cento passi tra il coraggio e la resa” è l’omaggio che Castelvetrano, la città che vuole affrancarsi dal boss Matteo Messina Denaro, tributerà alla memoria di Peppino Impastato, il militante di sinistra assassinato a Cinisi da Cosa nostra il 9 maggio del 1978. L’iniziativa è organizzata dall’associazione culturale Palmosa Kore, da Casa memoria ‘Felicia e Peppino Impastato’ e dall’Istituto Cipolla Pantaleo-Gentile di Castelvetrano e si terrà il 3 maggio, a partire dalle ore 11, al teatro Selinus. Saranno presenti il prefetto di Trapani Filippina Cocuzza, il vice presidente dell’Antimafia siciliana Ismaele La Vardera, il sindaco Enzo Alfano, gli amministratori di sei Comuni della valle del Belice e altri rappresentanti istituzionali, civili e militari. Dopo i saluti tra cui quelli della dirigente dell’Istituto Cipolla Gaetana Barresi, la parola andrà ai ai relatori Giovanni Impastato, fondatore di Casa memoria e al giornalista Felice Cavallaro. Modererà i lavori Bia Cusumano, presidente dell’associazione culturale Palmosa Kore e direttore culturale del Palmosa Fest. Nell’evento è coinvolto tutto il Polo liceale, che comprende gli istituti superiori classico, scientifico e delle scienze umane. Il coro del Polo liceale, diretto dal professore Peppe Tamburello, si esibirà in due brani dedicati al tema dell’antimafia. In programma le performance dell’attore-regista Salvatore Riggi e del musicista Massimo Diforti.

Altre notizie