martedì, Giugno 18, 2024
29.1 C
Trapani
HomeCronacaMarsala, coppia di coniugi raggirata e derubata

Marsala, coppia di coniugi raggirata e derubata

Una coppia di anziani coniugi è stata derubata a Marsala. Ad agire, una banda composta da tre persone. Due si sono finte carabinieri. La terza, invece, dipendente di uno studio legale.

Tutto è iniziato con una telefonata fatta alla coppia. A prendere la chiamata il marito.

«La sua auto – ha detto la persona che stava all’altro capo del telefono, spacciandosi per un carabiniere – è stata utilizzata per un furto in una città del Nord». «La mia auto è parcheggiata sotto casa», la risposta. Ed ecco il consiglio: «Allora, vada subito dai carabinieri della sua città per chiarire l’equivoco». L’uomo, pertanto, è uscito di casa per recarsi dai militari dell’Arma, lasciando la moglie da sola. Subito dopo è giunta un’altra telefonata. Un altro finto carabiniere ha detto alla donna che il figlio, che per ragioni di lavoro vive in una città del Nord Italia, era rimasto coinvolto in un incidente stradale e l’assicurazione della sua auto era risultata scaduta. E per questo sarebbe andato incontro a conseguenze penali. Qualche minuto dopo, il terzo componente della banda si è presentato all’uscio di casa della coppia nel mirino, dicendo di essere il delegato di uno studio legale che doveva prelevare una somma che sarebbe servita per evitare guai giudiziari al figlio. Il truffatore dopo essere entrato nell’abitazione si è fatto aprire la cassaforte e si è impossessato di denaro e oggetti preziosi. Alla coppia raggirata non è rimasto altro da fare che sporgere denuncia ai carabinieri. Quelli veri. (Lu.Tod)

Altre notizie