martedì, Giugno 18, 2024
26.1 C
Trapani
HomeAttualitàMarsala, una scritta contro i partigiani

Marsala, una scritta contro i partigiani

Una scritta contro i partigiani nello stesso luogo in cui si è svolta la manifestazione in occasione del 79esimo anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo.

È successo a Marsala, che questa mattina ha dovuto fare i conti con i vandali che, nella notte, si sono resi protagonisti di una scritta contro i partigiani e gli ebrei, proprio nel muro adiacente la piazza intitolata ai partigiani marsalesi.

«Ancora un atto vile e codardo sulle mura della città di Marsala – ha scritto il deputato del Pd, Dario Safina -. Dopo l’attacco alla sede del Pd delle scorse settimane, stamattina è spuntata l’ennesima scritta oltraggiosa che tende ad offendere e minare i principi democratici del nostro Paese e della nostra comunità. Condanniamo se e senza ma questi gesti ipocriti e vigliacchi! Ed è ora che si attivi immediatamente un sistema di controllo serio e organizzato per fermare queste attività parapolitiche e delinquenziali».

«È con profonda indignazione che condanno l’atto vandalico perpetrato contro la memoria dei partigiani della nostra città nella piazza a loro dedicata – afferma il sindaco Massimo Grillo -. Abbiamo già provveduto a fare rimuovere la scritta offensiva e lunedì verrà ripristinato il colore. Ho già informato il comandante della Polizia Municipale affinché si faccia luce sull’incidente e si individuino i responsabili. Non permetteremo che gesti di intolleranza oscurino il ricordo di chi ha lottato per la libertà e la democrazia. Marsala è una città che onora chi ha lottato per i valori di Pace, solidarietà e democrazia».

Altre notizie