giovedì, Giugno 13, 2024
24.1 C
Trapani
HomeAttualitàLo spettacolo “Leggendo Leggende” per le scuole al Teatro Jolly di Palermo

Lo spettacolo “Leggendo Leggende” per le scuole al Teatro Jolly di Palermo

Martedì 21 maggio, in due matinée al Teatro Jolly di Palermo, è stato presentato lo spettacolo per ragazzi “Leggendo leggende” tratto dall’ultimo libro della maestra scrittrice palermitana Maria Concetta Armetta e del poeta trapanese Giuseppe Vultaggio, pubblicato dalla casa editrice Pietro Vittorietti Edizioni.

La platea di circa 800 spettatori tra bambini e insegnanti ha partecipato attivamente cantando, recitando formule magiche in siciliano ed eseguendo semplici coreografie con i protagonisti della rappresentazione teatrale.

Sul palco con i due autori si sono avvicendati il mastro puparo Enzo Mancuso, la percussionista Angela Mirabile, il musicista e cantante Angelo Daddelli e, con le coreografie della Maestra Clara Congera, la giovane ballerina Sara Chiarello.

È stato uno spettacolo ricco di poesia, musica e danza che ha proposto alcune leggende siciliane magistralmente narrate da un “cantastorie” contemporaneo (Giuseppe Vultaggio) alternando espressioni e proverbi in siciliano.

Tra gli spettatori è stato presente anche il Prof. Giovanni Ruffino presidente del Centro Studi Filologici Siciliani di Palermo.

Dice la scrittrice Maria Concetta Armetta: “Anche questo spettacolo rientra tra le azioni didattico-educative che mirano alla valorizzazione del patrimonio culturale siciliano attraverso l’attuazione della Legge Regionale n°9 – 2011 nelle scuole e siamo profondamente grati al Prof. Gianni Nanfa per aver generosamente consentito tutto ciò”.

Conclude il poeta Giuseppe Vultaggio: “Il nostro intento è riappropriarci di un’identità via via seppellita e dimenticata dalla frenesia del mondo contemporaneo e restituire alla Poesia un ruolo comunicativo forte ed efficace”.

Il prossimo appuntamento con le scuole sarà ancora a Palermo, il 31 maggio, nell’atrio della Biblioteca Comunale “Leonardo Sciascia”. Interverranno gli alunni della IV “G” dell’I.C.S. “Capuana” – Plesso “N. Turrisi”.

Altre notizie