giovedì, Giugno 13, 2024
21.3 C
Trapani
HomeAttualitàTorna a Pantelleria "Highlights in Neurology"

Torna a Pantelleria “Highlights in Neurology”

Torna a Pantelleria “Highlights in Neurology”, il congresso di Neurologia organizzato da Michele Maria Vecchio, Dottore Specialista in Neurologia, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Neurologia nel Presidio Ospedaliero S. Elia di Caltanissetta. L’evento, giunto alla settima edizione, avrà come sede l’Hotel Suvaki Village e si svolgerà dal 28 al 31 maggio.

Scopo di questa nuova edizione del congresso è quello di focalizzare le più recenti e salienti evidenze scientifiche in ambito neurologico per impostare un dibattito costruttivo tra esperti e condividere in modo produttivo i saperi.

Alla cerimonia inaugurale del 28 pomeriggio, dopo i saluti del Presidente del Congresso, parleranno le autorità dell’isola e della Sicilia. Si alterneranno quindi Fabrizio D’Ancona, Sindaco di Pantelleria, Ezio Fazio, Direttore del Dipartimento Cure Primarie di Pantelleria, Salvatore Ficarra, Commissario Straordinario dell’ASP di Caltanissetta, Ferdinando Croce, Commissario Straordinario dell’ASP di Trapani e Giovanna Volo, Assessore alla Salute della Regione Sicilia.

Seguirà la Lectio Magistralis di Leandro Provinciali, Past President della Società Italiana di Neurologia, sul tema dell’intelligenza artificiale nella Neurologia del terzo millennio.

Sarà poi la volta di due talk su temi che riguardano l’isola e le sue bellezze terrestri e celesti. “Le vere stelle di Pantelleria” di Sergio Minoli, appassionato di astronomia, e “Pantelleria: un’isola, un continente” di Peppe D’Aietti, che l’anno scorso aveva già incantato il pubblico parlando della “schizofrenia geologica” di Pantelleria, del super-dotato cromosomico Grillotalpa cossyrensis e del crostaceo di acqua dolce bipenico Chirocefalo.

Il 29 maggio si entrerà nel vivo del Congresso con tre giorni dedicati agli studiosi nel campo delle discipline neurologiche. Una sfida entusiasmante per la comunità dei Neurologi Italiani e una certezza per i pazienti affetti da patologie neurologiche ad elevata complessità, che richiedono un grado sempre più alto di specializzazione delle conoscenze e una stretta cooperazione tra le differenti professionalità.

Oltre all’ictus, sia ischemico che emorragico, si parlerà di patologie neurologiche croniche come la Sclerosi Multipla e la malattia di Parkinson, le demenze, le cefalee, l’epilessia, cure Palliative in Neurologia e molto altro ancora, temi in cui si confronteranno i maggiori esperti di queste tematiche provenienti da tutta Italia.

Giuliana Raffaelli

Altre notizie