Musiche e parole per rompere il silenzio

110

“Musica e parole per rompere il silenzio”. I sindacati CGIL CISL e UIL hanno celebrato la “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne”.

Testo del servizio: La cultura come mezzo per contrastare la violenza di genere. E’ il messaggio che Cgil, Cisl e Uil Trapani hanno voluto lanciare ieri in occasione della celebrazione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne” con l’evento “Musica e parole per rompere il silenzio”, che si è svolto nella sala “Sodano” di Palazzo D’Alì, presenti il Prefetto, Tommaso Ricciardi, e il sindaco, Giacomo Tranchida. Il recital, seguito da un folto pubblico, è stato l’occasione per ricordate le vittime di violenza e per riflettere su ciò che la società può fare per fermare questo fenomeno.

All’evento, presentato dalla giornalista Ornella Fulco, hanno partecipato due delegazioni di studenti degli istituti “Amico” e “Sciascia – Bufalino”. L’interpretazione musicale è stata affidata al pianista Luca Lione, mentre la parte recitata al musicista Vincenzo Marrone D’Alberti, all’attrice Jolanda Piazza e allo scrittore Giacomo Pilati.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE