domenica, Giugno 16, 2024
19.5 C
Trapani
HomeAttualitàAccorpamento scuole a Castellammare del Golfo

Accorpamento scuole a Castellammare del Golfo

Abbiamo chiesto che la definizione degli istituti scolastici Pascoli e Pitrè rimanesse quella attuale. La nostra posizione contraria era minoritaria e Regione e ufficio scolastico hanno scelto diversamente. Auspico che l’istituzione scolastica provveda ad ottimizzare il nuovo ordine”

Così il sindaco Nicolò Rizzo dopo l’accorpamento dell’istituto Manzoni di Buseto dalla Pitrè di Castellammare all’Alighieri di Valderice. Il plesso Mignosi passa dalla Pascoli alla Pitrè.

«Nonostante al tavolo di confronto avessimo richiesto che la definizione dei plessi scolastici dei nostri due istituti comprensivi, Pascoli e Pitrè, rimanesse quella attuale, gli enti preposti, cioè l’assessorato regionale con il provveditorato o ufficio scolastico di Trapani, hanno deciso per una diversa aggregazione. Abbiamo espresso voto contrario ma l’essere in minoranza ha portato ad una scelta diversa rispetto a quanto da noi ritenuto più opportuno per le scuole della nostra città».

Lo fa presente il sindaco di Castellammare del Golfo, Nicolò Rizzo, poiché in un recente tavolo sul ridimensionamento scolastico tra l’assessorato e l’istituto scolastico regionale e provinciale, sono stati effettuati accorpamenti degli istituti che riguardano anche Castellammare del Golfo: l’istituto Manzoni di Buseto, fino a questo momento appartenente all’istituto Pitrè di Castellammare del Golfo, è stato aggregato all’istituto comprensivo Dante Alighieri di Valderice.

Inoltre il plesso Mignosi, ad oggi facente parte dell’istituto comprensivo Pascoli, passa all’istituto comprensivo Pitrè.

«L’istituzione scolastica, alla quale compete la definizione del nuovo assetto, auspico che provveda ad ottimizzare il nuovo ordine scolastico predisposto dall’assessorato regionale con -conclude il sindaco Nicolò Rizzo- ufficio scolastico regionale provinciale».  

Altre notizie