giovedì, Giugno 13, 2024
21.3 C
Trapani
HomeCronacaTrapani, ventenne aggredita e pestata per gelosia

Trapani, ventenne aggredita e pestata per gelosia

In preda alla gelosia, l’ha aggredita, riempita di botte, minacciata di morte. Vittima dell’episodio di violenza, avvenuto tra le mura domestiche, una trapanese di 20 anni. Ad agire il suo convivente con alle spalle precedenti di polizia per reati contro il patrimonio e la persona. A salvare la donna, gli agenti della Squadra volante che hanno arresto il compagno-manesco.
L’allarme è scattato, la scorsa notte, intorno alle quattro. A telefonare al 113 un vicino di casa della coppia. Ha sentito urla e rumori di vetri e oggetti mandati in frantumi ed ha chiesto l’intervento della polizia.
Quando gli agenti sono giunti a destinazione, la furibonda lite era ancora in corso. Sono così piombati nell’abitazione bloccando l’uomo.
Dagli accertamenti è emerso che l’indagato, per motivi di gelosia, aveva afferrato la convivente per i capelli scaraventandola per terra e tempestandoli di calci e pugni. Non contento l’avrebbe minacciata di morte con un coltello e un fucile da sub. L’uomo, peraltro, non sarebbe nuovo ad episodi del genere. Anche in passato avrebbe picchiato la convivente che non aveva mai avuto il coraggio di denunciarlo.
L’ennesima aggressione, però, gli è costato l’arresto per maltrattamenti in famiglia. (Lu.Tod)

Altre notizie