Caccia al Fantasma di Castelvetrano, diciannove indagati

1123

Colpita la rete dei fiancheggiatori del superlatitante. Perquisizioni anche a Mazara e Campobello

Nuovo blitz nella terra del superlatitante. Agenti di polizia, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, hanno cinto d’assedio Castelvetrano, alla ricerca di Matteo Messina Denaro. I lampeggianti hanno squarciato il buio della notte che avvolgeva le stradine e  i vicoli del centro storico del  comune belicino. I poliziotti cercavano qualsiasi traccia che li possa portare al padrino.  Del boss nemmeno l’ombra, ma gli investigatori hanno inferto un altro duro colpo alla sua rete di fiancheggiatori. Diciannove gli indagati. Perquisizioni sono state eseguite anche a Mazara del Vallo, Partanna e Campobello di Mazara. Obiettivo, continuare a fare terra bruciata attorno alla Primula rossa trapanese. Nell’operazione sono stati impiegati 130 uomini del Servizio operativo di Roma e delle Squadre mobili di Trapani e Palermo. La lunga “caccia all’uomo” continua.