Domati due incendi all’ingresso di San Vito Lo Capo

1890

Sono scoppiati in momenti diversi

Uomini e mezzi in azione per spegnere due roghi che si sono sviluppati in momenti diversi della giornata di oggi ma a poche centinaia di metri l’uno dall’altro. Il primo, nella tarda mattinata , in contrada Valanga, sul lato est della strada provinciale,  a circa un chilometro dall’ingresso del paese. Scattato l’allarme, sono intervenuti un gruppo dell’ antincendio della forestale e i vigili del fuoco. Sono andati in fumo alcuni alberi di ulivo, sterpaglie, e un’auto  situata all’interno di una proprietà privata. Le fiamme, infatti, alimentate dal vento di scirocco si sono propogate oltre la recinzione in metallo che delimitava il terreno. Il secondo incendio è divampato nel primo pomeriggio, a circa 500 metri di distanza dal primo, sempre lungo la provinciale, nei pressi di un noto ristorante. Sul posto, ancora una volta personale dell’antincendio della Forestale,  assieme a polizia municipale e carabinieri. Anche in questo caso, l’intervento dei soccorsi ha impedito che le fiamme potessero svilupparsi ulteriormente creando maggior danni. La viabilità, in entrambi i sensi di marcia, è stata comunque garantita.

La circostanza farebbe pensare che  i roghi siano di natura dolosa, cioè che siano stati appiccati volontariamente.