Ancora solidarietà per Marianne

2275

Consegnati doni alla figlioletta dell’ambulante senegalese.

Ancora attestazioni di solidarietà per la venditrice ambulante Marianne e la sua bambina venute alla ribalta mediatica durante l’estate appena trascorsa. Oltre ai bagnanti trapanesi che si sono presi cura della piccola Fatima, mentre la sua mamma lavorava sul litorale ericino, ieri anche tanti sanvitesi le hanno, simbolicamente,  abbracciate  donando loro abbigliamento, giocattoli, materiale didattico e denaro. Fatima, infatti, una volta tornata nel Lazio, dove vive durante il resto dell’anno, a novembre inizierà ad andare all’asilo e, in questo modo, potrà affrontare questa nuova esperienza con tutto ciò  che le serve. Vedendo arrivare tanti pacchetti, tutti per la sua piccolina, il sorriso di Marianne, quello che non l’abbandona mai, nonostante la fatica e le difficoltà quotidiane, si è accesso diventando la più bella forma di ringraziamento per coloro che hanno partecipato all’iniziativa di solidarietà.

Solo un momento di velata tristezza è comparso sul viso di questa giovane mamma senegalese di 37 anni: quando ha ripensato agli altri due figli di 15 e 13, rimasti in Senegal, che non vede da cinque anni, ossia da quando è arrivata in Italia. La speranza, naturalmente, è che li possa riabbracciare presto. E noi glielo auguriamo con tutto il cuore!  Tra qualche giorno lei farà rientro a Roma, dove vive con il marito, anche lui ambulante. Le abbiamo chiesto se pensa di ritornare in Sicilia la prossima estate…non lo ha escluso. Sa di essere bene accolta… da tutti!

La consegna dei doni è avvenuta ieri pomeriggio in un camping di San Vito Lo Capo dove madre e figlia hanno alloggiato in questi mesi estivi. La raccolta è stata organizzata dai volontari dell’associazione Rainbow e dall’infaticabile Agata Scarcella Solitro che si prodiga quotidianamente per la tutela dei diritti e per dare sostegno a chi è in difficoltà, con la collaborazione del consigliere comunale Andrea Spada, persona di grande  umanità e sensibilità, che ha fatto da tramite tra l’ambulante e l’associazione innescando la catena di solidarietà, e con il prezioso e fondamentale contribuito dei cittadini del territorio sanvitese che hanno fatto le loro donazioni per regalare un sorriso a Marianne e alla sua figlioletta.