10.6 C
Trapani
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeAttualitàIl mare che finisce lungo la Sp 20, se ne parla stasera...

Il mare che finisce lungo la Sp 20, se ne parla stasera a Pizzolungo

I problemi lungo la sp 20 che collega Trapani con Pizzolungo saranno al centro di un’assemblea che si terrà questa sera al Parco della memoria. La questione domani sarà invece al centro della seduta straordinaria del Consiglio comunale di Erice.

La questione è nota a tutti. Quando soffia forte la Tramontana o il Maestrale le onde finiscono lungo la strada, portando sulla carreggiata alga e detriti. Il che rappresenta un rischio per i mezzi in transito, che rischiano di sbandare. Proprio qualche settimana addietro nel tratto tra San Cusumano e Pizzolungo, durante una bufera di Maestrale si è verificato un grave incidente tra due camion. L’asfalto reso sdrucciolevole dal mare che arriva sulla strada rappresenta una più che evidente insidia. Da anni si parla della necessità di mettere in sicurezza la sp 20, o realizzando una diga forane o mettendo dei massi sulla battigia, in modo da fermare l’avanzata delle onde impedendo alle mareggiate di arrivare sulla strada. Il problema sarà al centro dell’assemblea che si terrà questa sera, su iniziativa del comitato di cittadini di Pizzolungo, in programma dalle 21, nel Parco della Memoria mentre domani pomeriggio, alle 17, la questione approderà nella seduta del Consiglio Comunale straordinario aperto, convocato dal presidente dell’assemblea della vetta Luigi Nacci. Alla seduta, oltre agli amministratori di Erice, Valderice, Custonaci e San Vito lo Capo, dovrebbe partecipare anche il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, come fatto sapere dallo stesso primo cittadino del capoluogo nel ricordare come il problema della viabilità lungo la sp 20 riguardi la sicurezza tutto il territorio.

- Advertisment -

Altre notizie