18.2 C
Trapani
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeEconomia"No" del M5S all'ARS per la bozza di Fondo Sviluppo e Coesione

“No” del M5S all’ARS per la bozza di Fondo Sviluppo e Coesione

 “Il Movimento 5 Stelle all’ARS dice no alla bozza di Accordo per lo Sviluppo e la Coesione del governo Schifani. Non saremo mai complici della propaganda di Salvini e di Schifani. Togliere un miliardo e trecento milioni dalle strade e infrastrutture utili ai siciliani per finanziare le società di consulenza per la progettazione del ponte sullo Stretto o quasi un miliardo di euro per la costruzione di un paio di inceneritori, ci sembra uno schiaffo ai siciliani. Servono strade, scuole e ospedali e servono ora”.  

A dichiararlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca intervenendo in Sala d’Ercole nel corso della seduta sulla Programmazione del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2021/2027 deliberata dal Governo Schifani.

“Si tratta di una bozza di documento che Schifani – sottolinea Antonio De Luca – ci sottopone a scatola chiusa, considerando che non abbiamo avuto modo di intervenire nelle commissioni di merito e cui mancano in ogni caso i requisiti previsti per legge, come la specificazione degli interventi suscettibili di finanziamento e il cronoprogramma procedurale e finanziario di ciascun intervento. Schifani sta dicendo chiaramente che saranno distratte decine di milioni di euro dagli interventi programmati per gli ospedali siciliani come l’Ospedale oncologico di Gela, il nuovo ospedale di Siracusa e il centro di eccellenza Ismett 2 di Carini. Schifani e soci stanno scippando infrastrutture che i siciliani attendono da decenni, caso emblematico è il definanziamento del lotto 9 della Siracusa – Gela, strada che i siciliani attendono da oltre 50 anni” – conclude Antonio De Luca.

- Advertisment -

Altre notizie