lunedì, Giugno 24, 2024
23.1 C
Trapani
HomePoliticaEuropee, l’assessore al Comune di Trapani Lele Barbara si candida con Orlando

Europee, l’assessore al Comune di Trapani Lele Barbara si candida con Orlando

di Nicola Baldarotta

Se ne parlava da tanto e adesso è arrivata l’ufficialità. L’assessore del Comune di Trapani con infinite deleghe, Emanuele Barbara, è pronto a fare il salto di qualità e a candidarsi alle europee che si terranno a giugno.

«Stanco di vedere in lista i soliti nomi che poco hanno a che fare con Trapani – ha dichiarato l’assessore – ho deciso di incrementare gli sforzi per provare a rappresentare le istanze dei trapanesi e dei siciliani in primis, con umiltà e spirito di servizio, in occasione delle prossime elezioni europee di giugno. Da giovane amministratore, avverto forte la necessità di parlare dei problemi veri del nostro meridione: crisi idrica con emergenza generale per mancanza di acqua, mancanza di lavoro, tematiche ambientali, fuga dei giovani dal sud, gestione dei rifiuti. L’Europa deve ascoltarci e dare risposte nel merito perché non possiamo essere soltanto un numero o una realtà residuale ma assoluti protagonisti della nostra storia».

Il giovane assessore trapanese, tranchidiano ma senza partito, ha scelto di farsi corteggiare da Leoluca Orlando, candidato anche lui con la lista verde.

«La mia – spiega Barbara – è una candidatura assolutamente civica, ma non nego la vicinanza al progetto di Europa Verde, con la quale condivido molti ideali. Con un uomo esperto come il nostro capolista Leoluca Orlando sarà tutto più facile ed io sono felice di condidivere un nuovo percorso per il territorio insieme a lui, a livello provinciale e regionale».

È evidente che si tratti di una candidatura di servizio ma che apre scenari fino a ieri impensabili guardando alle prossime amministrative a Trapani e non solo. In queste settimane, Barbara ha avviato un percorso con Paolo Petralia Camassa, assessore a Palermo proprio durante la legislatura Orlando che, evidentemente, ha ritenuto degno l’assessore trapanese di fare il grande salto con una candidatura importante come quella delle elezioni europee.

«Insieme a Paolo – continua l’assessore Barbara – stiamo lavorando per costruire un nuovo progetto per Trapani in ottica futura, dove i giovani del territorio possano identificarsi per organizzare un riscatto civico e morale della città. Non possiamo assolutamente consentire che i leghisti vengano a batter cassa nella nostra terra, lo dobbiamo in primis ai nostri nonni che hanno sudato e lottato prima di noi per la Sicilia».

Altre notizie