Al CNR di Torretta Granitola un convegno sul Mare Sostenibile. Mercoledì 5 ottobre alle ore 10

67

Si chiama “Il Mare Sostenibile – Qualità delle acque e azioni per la tutela e la valorizzazione della filiera ittica”, il convegno organizzato da CRU (Consiglio Regionale Unipol) Sicilia, coordinato dal dottor Alessandro Cicitta, UnipolSai Assicurazioni con l’Università degli Studi di Palermo e il CNR-IAS, Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino, il 5 ottobre con inizio alle ore 10 al CNR-IAS, in Via del mare 3 a Torretta Granitola. 

Il convegno si inserisce nell’ambito delle iniziative del Festival Asvis 2022 che mira a promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso gli obiettivi di Agenda 2030. 

All’iniziativa interverranno, in qualità di relatori: Monica Genovese – Presidente Cru Sicilia, Angelo Bonanno – Dirigente di ricerca CNR-IAS, Rosalia Ferreri – CNR-IAS, Vincenzo Arizza – Direttore Dipartimento Stebicef – Università degli Studi di Palermo, Nino Pensabene – Segretario Generale Uila Pesca Sicilia, Filippo Parrino – Presidente Legacoop Sicilia, Alberto Pulizzi – Regione Sicilia – Dirigente generale Dipartimento della Pesca Mediterranea. 

Strategia marina, Blue economy, risorse, conoscenza e turismo del mare: sono questi alcuni dei temi al centro dell’evento organizzato per il 5 ottobre, con l’intento di riportare il mare al centro dell’attenzione non solo dal punto di vista ambientale, ma anche come opportunità per uno sviluppo sostenibile legato all’economia del mare che svolge un ruolo di rilievo con un’incidenza importante sull’economia nazionale. 

“Siamo consapevoli che l’ambiente marino costituisce un patrimonio prezioso che deve essere protetto, salvaguardato e, ove possibile, ripristinato – dice Monica Genovese, Presidente Cru Sicilia – al fine ultimo di mantenere la biodiversità e preservare la diversità e la vitalità di mari e oceani che siano puliti, sani e produttivi. Abbiamo voluto organizzare l’evento focalizzando l’attenzione sulle politiche di sviluppo che dovranno saper coniugare crescita economica e sostenibilità ambientale, con particolare attenzione alla regolamentazione della pesca e alla tutela del lavoro a mare”.  

All’evento interverranno anche rappresentanti delle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil e delle associazioni datoriali di categoria CNA, Legacoop, Confesercenti e Cia.  

Modererà i lavori la giornalista Jana Cardinale.