Trapani, piantata eritrina in viale Duca d’Aosta

885

L’associazione Erythros ha piantato una eritrina adulta in viale Duca d’Aosta, proprio lì dove, il 4 aprile del 2017, è partito l’impegno del gruppo guidato da Filippo Salerno dopo il taglio di uno di questi secolari alberi. Da quel momento il Comitato pro Eritrine, da cui l’associazione gemma, è stato in prima linea per impedire l’abbattimento delle altre piante. Un impegno portato avanti in questi mesi con diverse iniziative che stanno vedendo sempre più cittadini coinvolti. Non solo trapanesi che amano la loro città, ma anche persone che hanno scelto di esserlo, in qualche modo, sono interessati al verde e al decoro urbano. Una cittadina non trapanese, ma come molti, innamorata delle bellezze della città e che ha comprato casa a Trapani, ha infatti deciso di contribuire al decoro urbano incaricando l’associazione di acquistare una Eritrina e di metterla a dimora in viale Duca d’Aosta. La donatrice ha deciso di rimanere anonima, ma con il suo gesto ha voluto rendere concreta l’attenzione per il verde come patrimonio comune. Ed il presidente di Erythros Filippo Salerno ha tenuto a ringraziare a nome di tutti i soci dell’associazione la donatrice, evidenziato come azioni come queste indirizzino verso una accresciuta sensibilità per il verde pubblico. Salerno ha poi ribadito l’intenzione di continuare a a piantare alberi, arbusti, piante da fiori, nelle tante aiuole e spazi vuoti lasciate in abbandono della nostra città, segnando così un percorso di cittadinanza attiva insieme alla amministrazione comunale».

«C’è tanto da fare – ha rimarcato Salerno – ed a piccoli passi lo faremo, giorno dopo giorno e renderemo la nostra città più verde e più decorosa e chissà che questo non ci aiuti a scalare almeno un posto nella graduatoria dei quotidiani economici che ogni anno ci vede relegati in fondo».