martedì, Giugno 18, 2024
26.1 C
Trapani
HomeCulturaUltimo appuntamento al Teatro Rivoli a Mazara del Vallo il 10 maggio...

Ultimo appuntamento al Teatro Rivoli a Mazara del Vallo il 10 maggio con “Bastarde senza gloria”

Giunge al termine, dopo quattro mesi di grandi eventi che hanno incontrato il più alto gradimento del pubblico, la rassegna organizzata dal CineTeatro Rivoli di Mazara del Vallo, con la direzione artistica di Piero Indelicato. 

L’iniziativa culturale, che ha preso il via il 2 dicembre scorso, e ha portato sul palcoscenico artisti di livello tra i quali Enrico Guarneri, Antonello Costa e uno spettacolo in onore degli indimenticabili Stanlio e Ollio con  la regia di Claudio Insegno assieme a Federico Perrotta, si concluderà  il 10 maggio,  alle ore 21,00, con lo spettacolo “Bastarde senza gloria”: evento al femminile di Gianni Quinto, con la regia di Siddhartha Prestinari, che vedrà in scena Francesca “Gegia” Antonaci, Manuela Villa, Valentina Olla, Sabrina Pellegrino, Eugenia Bardanzellu, Elisabetta Mandalari e Giulia Perini.

“Un testo contemporaneo che affronta tematiche sociali e vede, ancora una volta, delle donne sul ring della vita, impegnate a combattere per difendere i propri diritti, in un braccio di ferro con i propri dirigenti d’azienda. A causa di insindacabili tagli al personale infatti, viene richiesto loro di nominare una collega da fare fuori. Lo spettacolo, che ha matrici drammatiche, è una commedia che vede l’eterno colpo di fioretto tra dramma e comicità, in un mix agrodolce in cui ridere è l’unica possibilità per sopravvivere”, spiega il regista.

È una lente d’ingrandimento sulla paura che, anarchica, compie scelte inaspettate e tira fuori il nero seppia dell’anima: io contro te.

La donna in fabbrica – madre, moglie, amante, lesbica o straniera – non smette di essere donna con tutta la sua complessità e la sua fragilità, ma indossando sempre la sua fiera ironia. Si scaglia come un felino, ride di sé stessa, ferisce per sbaglio, uccide se necessario ma rinasce come una fenice, anche a costo di perdere.

‘Siamo soddisfatti di questa stagione che abbiamo curato nei dettagli con l’intento di rendere l’arte, comprese le avanguardie, accessibile a tutti. Volevamo infondere energia e vitalità al nostro territorio –– dice il Direttore Artistico, Piero Indelicato – con i sette appuntamenti dedicati alla bellezza, all’inedito e all’inaspettato; il pubblico ha risposto con entusiasmo e siamo certi che il nostro cartellone abbia portato in scena produzioni capaci di suscitare profonde riflessioni, sul tempo di oggi e di ieri. Ci ispiriamo a una creatività artistica e culturale che sia contaminazione fra le arti e la vita. Grazie a tutti e vi aspettiamo all’ultimo spettacolo in teatro’. 

Per informazioni, prenotazioni e prevendita è possibile chiamare ai numeri 3281578851 – 3285904588 – 3389068219 – 3477195881

È inoltre possibile acquistare i biglietti con carta del docente e App 18.

Altre notizie