domenica, Giugno 23, 2024
19.1 C
Trapani
HomeAttualitàL’ennesimo grido d’aiuto degli agricoltori siciliani

L’ennesimo grido d’aiuto degli agricoltori siciliani

di Serena Giacalone

La Legacoop Agroalimentare Sicilia ha rivolto un accorato appello al Governo Nazionale affinché vengano adottate tutte le misure necessarie per proteggere le imprese agricole e zootecniche dell’isola e garantire il futuro dell’intero settore.

La situazione attuale è critica: campi bruciati dalla siccità, animali affamati e disidratati, coltivazioni andate perse e imprese sull’orlo del collasso.

Agricoltori, cooperatori, sindaci e piccoli produttori lanciano l’ennesimo grido di aiuto che non può più essere ignorato, se non si vuole incappare nel collasso dell’intero settore, peraltro cruciale per l’economia dell’isola. Nonostante la dichiarazione dello stato di emergenza nazionale, l’importo stanziato dal Governo (20 milioni di euro) è ritenuto da Legacoop insufficiente per fronteggiare la grave crisi idrica in corso nel territorio.

Per affrontare l’emergenza, Legacoop Agroalimentare Sicilia chiede interventi mirati come la costruzione di laghetti artificiali per l’irrigazione, l’utilizzo di autobotti e silos per supportare le aziende nell’irrigazione, la riduzione dei costi del lavoro, dell’energia e delle materie prime, nonché il potenziamento delle reti idriche con il supporto delle Istituzioni Europee.

Altre notizie