12.9 C
Trapani
sabato, Marzo 2, 2024
HomeAttualitàTgSud, un primato che responsabilizza

TgSud, un primato che responsabilizza

Demopolis conferma la leadership di Telesud sul territorio. Il commento del presidente del nostro Gruppo Editoriale Massimo Marino.


Già nel settembre 2013 Demopolis aveva certificato il primato del nostro Tg sul territorio, “grandi giornali” compresi, da sempre “l’informazione” con la maiuscola. Ormai, anche i due quotidiani storici siciliani, fisiologicamente in linea con la stampa nazionale, sono letteralmente tracollati nelle vendite per l’avvento di internet. Una previsione che, in molti, avevano diagnosticato anche per la Tv. Io non ero convintamente fra questi. Certo, andavano rivisti gli investimenti, tecnologici e di palinsesto; ma pensavo che se si fosse dato un buon prodotto, e soprattutto “esclusivo”, il pubblico ti avrebbe seguito. Ed il sondaggio dell’Istituto Demoscopico lo ha confermato in pieno. Infatti, dopo la “cronaca, attualità ed informazioni per il cittadino” addirittura il 68% degli intervistati hanno risposto che gli interessano molto le “manifestazioni, eventi e spettacoli” locali; proprio uno dei rami d’azienda in cui il nostro Gruppo Editoriale ha puntato di più negli ultimi 10 anni, convinto che il telespettatore potrà guardare qualche minuto di qualsiasi cosa sul telefonino, ma alla fine, “un buon prodotto” vorrà vederselo comodamente su un bel maxi televisore, ormai alla portata di tutti visto il progesso tecnologico. Soprattutto quando ne dai uno che non troverai mai sui grandi network. Che sia la Pallacanestro della tua città, il Cous Cous Fest o la Processione dei Misteri, poco importa. Non puoi vedere ore di programma su un 5 pollici. A maggior ragione se lo fornisci in una qualità come l’HD. Un altro primato, primi in assoluti in Sicilia a passarci due anni fa, di cui Telesud può andare fiera. Lo stesso vale per l’informazione. Se sei presente sul territorio ed hai una linea editoriale chiara, alla fine, ti seguiranno. Magari anche solo per curiosità di ciò che pensi su un determinato fatto. Insomma, come che sia, ad otto anni di distanza il Barometro diretto da Pietro Vento conferma che quasi il 70% dei “trapanesi” segue il nostro Tg per informarsi. Almeno 3-4 volte a settimana. Un dato che non ci sorprende più di tanto, avendo “il polso” del territorio, ma che fa sempre piacere vedere nero su bianco da una voce così autorevole. Pubblicata la notizia nei giorni scorsi, tuttavia, qualche commento – dopo le stupidaggini “regionali” di qualche settimana fa…- è stato il solito: “grazie, siete soli”. Puerile affermazione già sentita in passato spesso da chi non ha alcuna idea di ciò che parla. Infatti, credere che al giorno d’oggi in un territorio così vasto – da San Vito a Favignana, compreso tutto l’agroericino quello del campione demoscopico – un cittadino possa rivolgersi ad un solo media “obbligatoriamente” è una sciocchezza colossale. Tv e webtv di tutti i tipi, carta stampata, radio, internet, social…, c’è l’imbarazzo della scelta. Ci mancherebbe, tutto è perfettibile e non siamo immuni da sbagli. Ma di sicuro abbiamo una visione chiara; e se i risultati sono questi pur qualcosa di buono avremo fatto negli anni. Per questo siamo orgogliosi del risultato. Se sulle radio e la carta stampata il distacco era preventivabile (ben 50 punti), su internet no; ciononostante, anche il web (tutto messo assieme, fra cui anche noi di Telesudweb…) resta indietro di ben 15 punti. Un risultato che esalta, dunque; ma, allo stesso tempo, il sapere che così tanti cittadini ti aspettano per essere informarti su ciò che accade attorno a te è una responsabilità. Ancor più di ciò che deve essere, già di per se, “l’informazione” in generale, soprattutto in tempi di fake news dilaganti sul web. Insomma, quando coniammò il pay off “Ogni giono con voi”, non ci eravamo sbagliati di molto. E di questo vi siamo grati. 

Massimo Marino
Presidente di Telesud

- Advertisment -

Altre notizie