Schianto A29, Fabio Provenzano esce dal coma

1853

Fabio Provenzano è uscito dal coma farmacologico. E’ cosciente, ma la prognosi rimane riservata. L’uomo, un fruttivendolo di 34 anni, originario di Partinico, era rimasto coinvolto nel tragico incidente dello scorso 12 luglio sull’A29 Palermo – Mazara, all’altezza dello svincolo per Alcamo Est. Nel tragico schianto morì sul colpo il figlio più grande di Provenzano, Francesco, di 13 anni, il più piccolo Antonino, è invece morto cinque giorni fa nel reparto di Neurorianimazione di Villa Sofia. Alla guida della Bmw che si è andata a schiantare contro il guard rail c’era proprio il 34enne, indagato dalla procura di Trapani per omicidio stradale con l’aggravante di aver assunto sostanze stupefacenti. Pochi istanti prima dello schianto, Provenzano aveva postato un video in diretta facebook. Poche immagini poi il nulla. Sul posto, però, non sarebbero state riscontrate tracce di una possibile frenata. Secondo i riscontri raccolti, Provenzano avrebbe perso il controllo della sua Bmw e i tre sarebbero stati sbalzati fuori dall’autovettura. 

.