La Colombaia è stata assegnata

6847

La Colombaia assegnata a una azienda palermitana legata a un gruppo spagnolo l’isolotto diventerà un Resort di lusso con un’area adibita a museo.

E’ stata affidata alla ditta Gianluca Seidita di Palermo l’antica torre peliade costruita 2500 fa da Amilcare Barca a difesa della città .Due anni dopo la sconfitta dei romani da parte dei cartaginesi i romani riuscirono nella conquista dell’isolotto ma la torre venne abbandonata e divenne rifugio per le colombe che all’epoca venivano usate per la comunicazione. Nei secoli la Colombaia cambio destinazione con le diverse conquiste subite dalla città. L’attuale forma ottagonale risale al periodo medievale, quando venne ricostruita dagli aragonesi. Fu ampliata intorno al 1400 e divenne una fortificazione durante il regno di Carlo V, per difendere la città dalle incursioni dei barbari. La Colombaia venne utilizzata come carcere fino al 1965, quando fu inaugurato il nuovo carcere di San Giuliano poi caduta in stato d’abbandono. Negli anni novanta venne restaurata la torre ma da quell’intervento conservativo ad oggi con la mancata presenza di una guardiania si sono nuovamente verificati atti vandalici. Oggi finalmente la svolta: aperte le tre buste che sono state presentate per l’assegnazione del sito la commissione ha ritenuto l’offerta dell’azienda palermitana la più congrua. entro 15 giorni verrà stabilita la durata della concessione e il canone di affitto. Di certo la ditta che si è aggiudicata l’appalto utilizzerà i vecchi capannoni per attività ricettive e commerciali, provvederà al restauro conservativo di quella parte della torre che non è stata interessata precedentemente a interventi e destinerà quella parte a musealizzazione e convegnistica. Non è ancora certo se sarà collegata alla terra ferma o si potrà raggiungere solo via mare, certamente il gruppo spagnolo che andrà a gestirla mirerà a farne un luogo di fascino.