giovedì, Giugno 13, 2024
21.3 C
Trapani
HomeAttualitàDebutto internazionale per la Women Orchestra che approda in Cina all'Italian National...

Debutto internazionale per la Women Orchestra che approda in Cina all’Italian National Day

Debutto internazionale per la Women Orchestra diretta da Alessandra Pipitone, che per la prima volta oltrepassa i confini nazionali per approdare ad Hong Kong, in Cina. Dopo essere stata scelta, nel 2022, per introdurre l’evento organizzato dal Senato della Repubblica per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, in diretta da Palazzo Madama, e ormai forte di un ricco curriculum di successi in tour per l’Italia e di collaborazioni con cantautori e cantautrici di fama internazionale, la Women Orchestra è ora pronta ad esibirsi all’Italian National Day di Hong Kong.

“Lo scorso anno, con l’intento di promuovere le nuove generazioni, abbiamo invitato un giovane pianista italiano di 24 anni- dichiara il Console Generale d’Italia ad Hong Kong, Carmelo Ficarra- quest’anno, alla tradizionale ricorrenza per celebrare la Repubblica, abbiamo voluto puntare sull’empowerment femminile, dare una spinta di risonanza internazionale alla Women Orchestra, affinché consolidi e maturi il suo progetto, che è musicale e culturale, con una forte valenza sociale”.

“Grate per questa grande opportunità- dichiara la Direttrice d’Orchestra, Alessandra Pipitone- che arricchirà ancora di più il nostro bagaglio di esperienze musicali, interculturali ed umane”. 

Trenta in tutto le giovani musiciste dell’orchestra tutta al femminile

che si esibiranno nel teatro Hong Kong City Hall, mercoledì prossimo 5 giugno. Sul palco anche il soprano di calibro internazionale Maria Francesca Mazzara, che le affiancherà con il suo belcanto.

Dopo l’introduzione degli inni nazionali, cinese ed italiano, la Women Orchestra eseguirà i brani delle più belle e note colonne sonore da film, arrangiate ad hoc dal Maestro Alberto Maniaci: un repertorio prevalentemente dedicato al compianto Maestro Ennio Morricone, arricchito da altrettanti capolavori di Puccini, Mascagni, Cuticchio e  Bacalov. 

L’evento- tiene a sottolineare il Console Generale Carmelo Ficarra- è stato possibile grazie alla collaborazione delle autorità locali, e alle numerose imprese- italiane presenti ad Hong Kong, ma anche quelle del luogo- che hanno voluto finanziarlo.

Altre notizie