Iniziativa, tra musica ne cultura, ieri a Trapani nella chiesa di Sant’Agostino. sL’evento, promosso dall’associazione Agorà Trapani, si è aperto a piazza Saturno con l’architetto Luigi Biondo che ha fatto da Cicerone raccontando la storia della chiesa di Sant’Agostino, partendo dalle sue origini, ovvero al tempo dei Templari quando era intitolata a San Giovanni Battista, passando per gli imperatori che ha ospitato al suo interno per arrivare fino al bellissimo rosone dove sono presenti i simbolo delle tre religioni monoteiste.

L’iniziativa è proseguita, all’interno della stessa chiesa di Sant’Agostino, con il concerto della New Saxophone Orchestra del Conservatorio Scontrino di Trapani, diretta dal Maestro Paolo Morana. Insomma, Agorà ha promosso un pomeriggio all’insegna della cultura e della musica.

Ma.To.

GUARDA IL SERVIZIO CON LE INTERVISTE