Pubblicità
<tonno auriga

Crack, hashish, cocaina. C’era di tutto all’interno di un container, traformato in un vero e proprio “magazzino” per la droga, nel popolare quartiere San Giuliano, nel territorio di Erice. Un uomo è stato arrestato ed un minore denunciato. E’ il bilancio di un blitz messo a segno dai carabinieri delle stazioni di Trapani e Borgo Annunziata. In manette, Sebastiano Bonanno di 37 anni. I carabinieri da tempo tenevano sotto controllo il 37enne. Nel corso di uno dei servizi di controllo, hanno notato un giovane, minorenne e denunciato a piede libero mentre si introduceva all’interno del container di proprietà di Bonanno all’interno del quale, già nelle scorse settimane, i carabinieri avevano trovato della sostanza stupefacente. Ipotizzando che il luogo fosse ancora utilizzato per svolgere attività illecite relative alla detenzione e spaccio di droga, i militari decidevano di svolgere nuovamente i necessari controlli. Una volta all’interno, i Carabinieri hanno trovato Bonanno ed il minore, fermi a ridosso di uno scaffale in cui era stipato lo stupefacente in piccoli involucri di carta stagnola. Nel corso delle perquisizioni, sono stati rinvenuti circa 3 grammi di crack suddivisi in 20 dosi, 6 grammi di hashish in 6 dosi e 28 grammi di cocaina suddivisi in 77 dosi oltre a materiale per il confezionamento, un coltello a serramanico ed alcune banconote di piccolo taglio. Al termine delle formalità di rito, Bonanno è stato posto agli arresti domiciliari, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.