La funzione si svolgerà nel Santuario di San Vito Lo Capo

Oggi pomeriggio alle 15.00 si svolgeranno, presso il Santuario di San Vito Lo Capo i funerali di Aldo Kenga, il giovane di origine albanese ma residente da anni con la famiglia a Macari, frazione di San Vito Lo Capo,  deceduto improvvisamente lo scorso 20 febbraio dopo un malore. Interpretando il sentimento di cordoglio della comunità sanvitese- si legge in una nota- il sindaco Giuseppe Peraino ha proclamato per oggi, per la durata del funerale, il lutto cittadino invitando gli esercenti ad abbassare le saracinesche delle attività commerciali.

Aldo Kenga, 19 anni, era uno studente dell’Istituto Alberghiero Florio di Erice. Si era sentito male, giovedì scorso, proprio a scuola, quindi la corsa in ospedale e l’improvviso decesso mentre veniva sottoposto a degli esami diagnostici. Per capire le cause della morte, la Procura di Trapani aveva disposto il sequestro della salma e lo svolgimento dell’autopsia.

Oggi pomeriggio, ai funerali, parteciperanno anche i compagni di scuola di Aldo e la dirigente dell’Alberghiero, la professoressa Pina Mandina. Oltre al sindaco e all’amministrazione comunale sanvitese, è prevista la presenza di tante persone che vorranno dare l’ultimo saluto al giovane; da qui la scelta di celebrare il rito funebre a San Vito e non nella piccola chiesetta di Macari che non potrebbe accogliere tutti.