Home Attualità Pantelleria, visita ministeriale al Centro di Prima Accoglienza

Pantelleria, visita ministeriale al Centro di Prima Accoglienza

Si punta a migliorare le condizioni della struttura per i migranti.

Ieri mattina sono arrivati in visita a Pantelleria il Capo Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione del Ministero degli Interni, Prefetto Michele Di Bari, il Vice Capo Dipartimento Vicario, Prefetto Daniela Parisi, il Direttore Centrale dei Servizi Civili per l’Immigrazione e l’Asilo, Prefetto Michela Lattarulo, e il Capo Ufficio di staff, Viceprefetto Carmen Cosentino.

Dopo un primo sopralluogo presso il Centro di primissima accoglienza alla presenza del Prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi, il Viceprefetto Vicario, Caterina Minutoli, il Questore di Trapani, Salvatore La Rosa, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Trapani, Colonnello Gianluca Vitagliano, e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza, Colonnello Geremia Guercia, la delegazione si è recata nella Casa Comunale dove sono stati accolti nell’Aula Consiliare, dal Sindaco di Pantelleria, Vincenzo Campo, dal Vicesindaco, Maurizio Caldo, dall’Assessore con delega all’Immigrazione, Antonio Gutterez e dal responsabile dell’Ufficio Tecnico, Salvatore Gambino.

Tema dell’incontro la situazione del Centro di primissima accoglienza di località Kazzen e la ricerca di soluzioni per consentire una risposta idonea al fenomeno immigrazione che nell’ultimo anno ha visto un aumento importante.

Ha aperto i lavori il Prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi e dopo aver ringraziato la delegazione ministeriale per essere giunta sull’Isola in visita istituzionale, ha ribadito il fatto che il centro di Pantelleria non potrà mai diventare un hot spot o centro di accoglienza come quelli esistenti in terraferma, ma è indubbio che devono essere garantite condizioni umane e sanitarie adatte all’accoglienza dei migranti e permettere la migliore sicurezza  al lavoro svolto dalle forze dell’ordine e dai volontari.

È intervenuto successivamente Il Sindaco Vincenzo Campo che ha sottolineato le parole del Prefetto di Trapani soprattutto nella parte in cui si evidenzia il carattere di primissima accoglienza del centro, al contrario della strumentalizzazione di alcune forze politiche del territorio che vedevano negli interventi e sopralluoghi succedutesi in questo ultimo periodo come possibile trasformazione del centro in un hot spot o similare.

Lo stesso sindaco ha voluto rimarcare il fatto che qualsiasi decisione venga presa per cambiare le caratteristiche attuali del centro sarà contrastata dall’amministrazione comunale, ma è assolutamente prioritario garantire tutte le misure sanitarie e logistiche per l’accoglimento dei migranti e soprattutto rendere il luogo idoneo per lo svolgimento in sicurezza dell’attività di vigilanza delle Forze dell’Ordine e del necessario lavoro dei volontari impegnati nel sistema dell’accoglienza. Il migrante giunto sull’Isola dovrà essere accolto nel migliore modo possibile per garantire un immediato trasferimento verso i centri siciliani creati per tali necessità.

L’intervento successivo del Geometra Salvatore Gambino è servito a dare contezza del progetto di posa di moduli abitativi necessario per garantire i lavori di ristrutturazione nell’attuale centro, volto a migliorare sensibilmente le condizioni sanitarie e di sicurezza.

L’intervento a conclusione del Capo Dipartimento, Prefetto Michele Di Bari, ha ribadito l’impegno del Ministero per tutte le attività necessarie da porre in essere nel più breve tempo possibile sul territorio isolano, per garantire un sistema di accoglienza idoneo e soprattutto una migliore efficienza e rispetto delle condizioni lavorative degli addetti all’accoglienza che devono svolgere la propria attività nella massima sicurezza.

Ultime notizie in diretta

I segni di Venere – Festival di talenti. Il 7 e l’8 marzo a Erice

Forse non esiste una figura più simbolica di Venere per raccontare la donna....

Il 14 marzo a Marsala “Credi nel parco, aiutalo a vivere!”

Il professor Rosario Bonura, docente di scienze naturali, ambientalista da sempre attivo ...

Misteri e fotografia

Terzo approfondimento di Tgsud sulla Settimana Santa Trapanese, a cura di Claudio Maltese....

Trapani, consegnato il “fez” ai nuovi bersaglieri

Si tratta del copricapo distintivo, con cordone e nappa azzurra.

Le donne e il mare

Si terrà Lunedì 08 Marzo 2021, alle ore 18:30, il convegno “Le donne e...

Erice, fine dell’idillio socialista fra Luigi Nacci e Nino Oddo

L'attuale presidente del consiglio comunale ericino ufficializza l'abbandono della casa socialista e l'ex...

Erice, tre scuole materne verranno intitolate a tre donne italiane

L'iniziativa nell'ambito del progetto ‘#diPARIpasso’ che Cgil Cisl Uil Trapani hanno condiviso con...

A Dattilo acqua non idonea per usi alimentari

Ordinanza del sindaco di Paceco che ne vieta l'utilizzo alla luce delle analisi...

Si è spenta Gigia Cannizzo, tra i primi sindaci donna antimafia

Fu anche Provveditore agli studi di Trapani verso la fine degli anni 90'

Altre Notizie di Oggi

Mazara: controlli dei carabinieri. Otto denunce e dieci segnalati

Nei giorni scorsi, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo, e della Compagnia di Intervento Operativo del 12° Reggimento Sicilia di...

Un muratore di 53 anni la vittima dell’incidente di stamani a Mazara

È un muratore di 53 anni la vittima dell'incidente stradale avvenuto stamani sulla strada statale 115. Si chiamava Santino Giametta, era sposato...

Sequestrati 800 ricci di mare. Erano destinati al mercato palermitano

Agenti della Polizia Stradale di Alcamo e del Distaccamento Polizia Stradale di Castelvetrano nel pomeriggio di ieri, lungo l’autostrada A/29, in direzione...

Trapani, controlli e denunce da parte dei carabinieri

Sono stati eseguiti nella giornata di martedì Deteneva un grosso coltello da cucina. Denunciato dai carabinieri della compagnia di...

Contrasto all’utilizzo del cellulare alla guida, controlli della stradale

Sono stati eseguiti per tre giorni E’ ormai una brutta abitudine consolidata: leggere qualcosa sul cellulare o parlare al...

Vito Nicastri torna libero

Vito Nicastri, l’imprenditore alcamese soprannominato il ‘re del vento’ per i suoi interessi nel settore eolico, sospettato di essere in affari con...
Trapani
nubi sparse
11.2 ° C
13.3 °
9.4 °
100 %
0.5kmh
40 %
Sab
16 °
Dom
15 °
Lun
16 °
Mar
16 °
Mer
13 °