Partecipata mattinata di lavori sul Mare Sostenibile al CNR di Torretta Granitola

93

Una mattinata di lavori incentrata sul Mare Sostenibile e sulle azioni per la tutela e la valorizzazione della filiera ittica, con la partecipazione di ricercatori, studiosi, rappresentanti del Dipartimento regionale della Pesca, dei sindacati e delle associazioni datoriali, rappresentanti delle imprese e del mondo cooperativo. Si è svolta oggi al CNR-IAS di Torretta Granitola, organizzata da CRU (Consiglio Regionale Unipol) Sicilia, coordinato dal dottor Alessandro Cicitta, UnipolSai Assicurazioni con l’Università degli Studi di Palermo e il CNR-IAS, Istituto per lo studio degli impatti antropici e sostenibilità in ambiente marino, nell’ambito delle iniziative del Festival Asvis (Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile) 2022 che mira a promuovere lo sviluppo sostenibile attraverso gli obiettivi di Agenda 2030. Dopo i saluti di Monica Genovese – Presidente Cru Sicilia, che ha introdotto parlando del Cru Sicilia e descrivendo la mattinata e il percorso che ha portato all’organizzazione dell’iniziativa, e di Giorgio Tranchida, responsabile della sede del Cnr di Capo Granitola, sono intervenuti, nell’ordine, Angelo Bonanno – Dirigente di ricerca CNR-IAS – sull’importanza di istituire luoghi istituzionali di incontro tra le rappresentanze dei ricercatori e dei pescatori – Rosalia Ferreri – CNR-IAS – sul consumo sostenibile delle risorse, collegato alla riproduzione della fauna marina, Vincenzo Arizza – Direttore Dipartimento Stebicef – Università degli Studi di Palermo – sulle tecnologie per lo sfruttamento degli scarti e delle masse residuali nella filiera ittica conserviera, Nino Pensabene – Segretario Generale Uila Pesca Sicilia –  che ha parlato a nome dei tre sindacati che fanno parte del Cru Sicilia – Cgil Cisl e Uil e ancora Filippo Parrino – Presidente Legacoop Sicilia, e Maria Luisa Palermo dell’Unità Operativa di Mazara – Dipartimento Pesca Regione Sicilia.  Al centro dell’incontro c’è stato il futuro del mare, che corrisponde al futuro dell’uomo, dal momento che nel mondo sono milioni le persone che basano il loro sostentamento alimentare ed economico su tale ricchezza, la cui gestione disattenta può tradursi in un danno evidente. Oltre ai relatori del convegno sono intervenuti dal pubblico, per portare l’attenzione in modo particolare sulla necessaria salvaguardia delle condizioni di lavoro dei pescatori, oltre che dell’ecosistema marino e delle popolazioni ittiche, Tonino Russo, Segretario Generale della Flai CGIL, Adolfo Scotti, Segretario Generale Fai Cisl, Tommaso Macaddino, segretario regionale della Uila Pesca Sicilia e ancora Alfio La Rosa, Presidente di Federconsumatori Sicilia e Paolo Sanzaro, Segretario regionale Cisl Sicilia. Ha moderato i lavori la giornalista Jana Cardinale.