Birgi, domani la manifestazione di protesta

Airgest chiede il supporto di cittadini e degli operatori turistici.

353

«Sono già tante le adesioni alla manifestazione di domani e ci aspettiamo che i trapanesi scelgano di partecipare per sostenere il loro aeroporto» lo afferma il presidente di Airgest, Salvatore Ombra nel confermare l’invito alla grande adunanza convocata per mercoledì 17 giugno a partire dalle 11 all’aeroporto di Trapani Birgi.

Nel piazzale antistante il Vincenzo Florio cittadini, rappresentanti della politica, dell’economia, delle associazioni e gli operatori turistici daranno vita ad un flash mob, facendo volare simbolicamente degli aereoplanini tricolore per affermare il proprio diritto a volare. Ad ognuno è richiesto di portare la propria mascherina oltre ad un proprio aeroplano di carta.

Un’azione di forza, a supporto del management di Airgest, società di gestione dell’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani Birgi, impegnata da tempo nel rilancio dello scalo ma «ostacolata da continui contrattempi, come quello di Alitalia, che sommati lasciano intravedere una volontà contraria affinché l’aeroporto torni a trasportare milioni di passeggeri, come è stato in passato, trasformando tutti gli sforzi fatti da chi lo guida in una lotta controcorrente» commenta il presidente di Airgest, Salvatore Ombra. La riapertura dell’aeroporto è confermata per il 21 giugno, senza le rotte di Alitalia.